Scuola-Lavoro: marketing e organizzazione delle vendite

Scuola-Lavoro: marketing e organizzazione delle vendite

Il progetto A.S.L. “ Marketing e organizzazione delle vendite” si pone l’obiettivo di formare tecnici in materia di Marketing e Vendite anche Internazionali, capaci di definire e supportare strategie e politiche di internazionalizzazione vincenti per le imprese. Infatti propone di intervenire nella valorizzazione, la comunicazione e la collaborazione dei rapporti commerciali anche in ambito internazionale.

Il tecnico commerciale in quanto figura a banda larga cura l’attuazione delle strategie relative ai prodotti ed ai mercati, nonché l’attuazione delle politiche commerciali e promozionali, collabora nell’organizzazione nel coordinamento delle vendite e della distribuzione. Per tale motivo vede coinvolto in maniera particolare gli studenti dell’articolazione Relazione Internazionale e Marketing che caratterizza il profilo per il riferimento sia all’ambito della comunicazione aziendale con l’utilizzo di tre lingue straniere e appropriati strumenti tecnologici, sia alla collaborazione nella gestione dei rapporti aziendali ed internazionali.

Le attività per tale progetto hanno previsto alcune visite aziendali: nella 1° annualità , significative sono state le visite presso l’Ufficio delle Dogane di Bari e al Gruppo Natuzzi di Santeramo in Colle presso la quale alcuni alunni hanno effettuato lo stage. Durante la visita alla dogana agli studenti e al personale docente sono stati mostrati alcuni uffici maggiormente operativi, nonché gli aspetti connessi agli scambi commerciali con i Paesi Terzi. Questa visita è stata motivo di orgoglio per il nostro Istituto in quanto primi in tutta Italia a venire a conoscenza delle più importanti evoluzioni in atto dell’attività doganale, con lo “sdoganamento in mare” ed al “ fast corridor “ in grado di semplificare le operazioni doganali, sostenere la catena logistica e decongestionare gli spazi portuali.

Invece per quanto riguarda il Gruppo Natuzzi, con un comunicato stampa, il dott. Antonio Cavallera, direttore Risorse Umane e Organizzazione , ha sottolineato l’importanza delle attività aziendali, con le seguenti parole: “Crediamo al ruolo formativo dell’impresa per la crescita professionale, culturale e personale degli studenti. La formula dell’A.S.L. è quella giusta per un primo avvicinamento dei ragazzi al mondo del lavoro”. Inoltre anche gli studenti hanno valutato positivamente l’esperienza di stage con le testuali parole: “Abbiamo sviluppato nuove capacità che potremo rafforzare nel corso delle successive esperienze”.

Nella 2° annualità gli alunni hanno effettuato delle visite aziendali presso la Dulciar di Noci e il pastificio Marella di Gioia del Colle durante le quali hanno potuto notare il diverso modo di produzione e vendita in Italia ed all’estero. Le attività proseguiranno nella 3° annualità.

Il refente di progetto
Prof.ssa F. Pricci