Mostra fotografica: l'indifferenza è la peggiore violenza

Mostra fotografica: l'indifferenza è la peggiore violenza

Noi alunni delle classi 2 PIA/A e 2 TCM/A, della sede Chiarulli, in occasione del Giorno della Memoria, abbiamo pensato di realizzare una mostra fotografica, per attirare l'attenzione dei ragazzi del nostro istituto ancor più sull'argomento.
Spesso le vicende accadute in passato sembrano troppo lontane da quello che succede nei nostri giorni e se ne dà poca importanza.


Riproducendo scene e gesti accaduti nel lontano 1936, abbiamo voluto trasmettere la sofferenza e la convinzione errata di superiorità dell'uomo nei confronti dei suoi simili.
É stata un'esperienza piuttosto complessa e impegnativa, in quanto abbiamo ideato e realizzato tutte le scene di ogni foto.
Ricordare ciò che è accaduto sotto qualsiasi forma, é un gesto di attenzione verso il passato, che ha provocato lo sterminio di tanta gente innocente.
La storia ci insegna: "l'indifferenza è la peggiore violenza".

Gli studenti della 2 PIA/A e 2 TCM/A