Brutti come il debito

Libro SdebitiamociBrutti come il debito " di Massimo Melpignano e Antonio Cajelli, in occasione della presentazione del libro "Sdebitiamoci! - Per un’ecologia della spesa quotidiana " dell'Avv. M. Melpignano.
L'iniziativa è stata realizzata con la collaborazione del Presidio del Libro di Acquaviva delle Fonti
Per l'occasione è stata allestita una mostra tratta dal lavoro "Debito pubblico: se non capisco non pago" del Centro nuovo Modello di Sviluppo, per allargare la riflessione dal debito privato al debito pubblico.

Segue articolo degli studenti e foto dell'evento

Solitamente noi studenti quando dobbiamo affrontare una lezione di economia nella quale si trattano temi come quello del tasso composto siamo presi dal panico. Al contrario Massimo Melpignano, avvocato, responsabile dell'Adusbef (Associazione Difesa Utenti Servizi Bancari e Finanziari) e autore del libro “Sdebitiamoci” assieme ad Antonio Cajelli, educatore finanziario e consulente indipendente di famiglie e imprese, hanno trasformato una lezione del genere in qualcosa di interessante riuscendo a mantenere al massimo la nostra attenzione in quella che chiamano una conferenza-spettacolo.
Ci hanno fatto notare come ogni giorno siamo costantemente spronati a comprare e ad indebitarci quando non abbiamo la possibilità di pagare in contanti, senza la consapevolezza di quanto realmente si spende. Mettendo, così, a nudo il “gioco” delle banche e delle finanziarie che attraverso un linguaggio finanziario non accessibile e, fra T.A.N., T.A.E.G e T.E.G., ci fanno credere di capirci qualcosa ma senza accorgercene paghiamo somme enormi e siamo raggirati continuamente.

Alessio Rizzo & Fabio Fortunato