Prostituzione e tratta: parliamone!

Mai più violenza sulle donne!La mia scuola per la Pace

Il tema ha avuto come titolo "Prostituzione e Tratta: Parliamone". Si tratta di un fenomeno presente nel nostro territorio, per il quale vengono violati i diritti umani con estrema indifferenza dove la donna è considerata merce che si può comperare, consumare per poi liberarsene come oggetto.

L’Associazione Micaela, con sede a Bari provvede quindi al recupero delle donne anche minorenni, vittime delle organizzazioni criminali che gestiscono la tratta delle immigrate, che vengono ingannate con la promessa di un futuro migliore, per poi finire sui marciapiedi delle nostre strade, costrette a vivere in condizioni di vera schiavitù, senza tutela, in un degrado culturale e relazionale. L’Associazione ha lo scopo di allontanare le donne dalla strada e dallo sfruttamento offrendo un luogo protetto per riflettere con serenità nella scelta del proprio futuro.

Nei quattro incontri sono state presentate slide, testimonianze audiovisive, riferimenti normativi contro il traffico di esseri umani, la violazione degli articoli riguardanti la Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo, lezioni frontali con discussioni e la produzione di un cartellone come lavoro di gruppo.

Obiettivo del progetto è di guardare con occhi diversi il fenomeno, di entrare in contatto con le storie di queste donne per scoprire le debolezze della società in cui viviamo, in una cultura dove il valore del denaro, le difficoltà delle relazioni interpersonali ed una gestione abnorme della sessualità sono all’ordine del giorno.