ECDL - Diritti e doveri del candidato agli esami

Diritti conferiti dalla Skills Card
  1. La Skills Card è un documento personale, emesso da AICA, costituito materialmente, per ora, da un tesserino; essa abilita il suo titolare detentore allo svolgimento di esami ECDL e consente la registrazione degli esami via via effettuati. Un candidato, per acquisire il diritto a effettuare gli esami ECDL, deve dunque prima detenere la Skills Card e, se privo di essa, non può accedere agli esami. Senza la Skills Card non sussiste la tracciabilità dell'identità del candidato agli esami da parte di AICA e come conseguenza ne deriva l'invalidità di eventuali esami sostenuti al fine del conseguimento del Certificato ECDL.
  2. La Skills Card, al superamento degli esami previsti, dà diritto alla consegna del Certificato ECDL, presso il Test Center dove ha sostenuto l'ultimo esame, senza costi aggiuntivi dovuti ad AICA dal candidato. Eventuali costi aggiuntivi per il candidato in relazione alla consegna del Certificato ECDL, se richiesti dal Test Center, non comportano alcuna responsabilità di AICA.
  3. La Skills Card, associata a un identificativo univoco del candidato, è di proprietà del medesimo (che non la può cedere ad altri) e deve essere consegnata tassativamente al candidato che l'ha acquistata dal Test Center che l'ha venduta; essa può quindi essere solo temporaneamente trattenuta dal Test Center ai soli fini di registrazione. Il candidato agli esami ha dunque il diritto di esigere la consegna della Skills Card da parte del Test Center che gliel'ha venduta e pretendere una data certa di consegna, al momento del pagamento.
  4. La Skills Card ha una validità di tre anni dalla data del rilascio al candidato da parte del Test Center che l'ha venduta. Scaduto tale termine la Skills Card non da più diritto ai candidati di sostenere gli esami. Qualora il candidato non dovesse concludere positivamente tutti i sette esami previsti entro i tre anni di validità e fosse ancora interessato a conseguire il Certificato ECDL, oltre ad acquistare una nuova Skills Card dovrà ripetere gli eventuali esami sostenuti in precedenza sulla Skills Card scaduta: tali esami infatti non potranno in nessun caso essere trasferiti sulla nuova Skills Card.
  5. La Skills Card dà al suo titolare il diritto di effettuare gli esami ECDL durante una delle sessioni programmate, in un qualsiasi Test Center (italiano e non), anche diverso da quello presso il quale è stata acquistata: il candidato non può dunque essere obbligato a effettuare tutti gli esami presso il Test Center dal quale l'ha acquistata. Il candidato tuttavia ha l'obbligo di effettuare gli esami nelle date comunicate ad AICA dai Test Center.
  6. AICA considera validi solo gli esami sostenuti presso Test Center accreditati da AICA. L'elenco ufficiale e aggiornato dei Test Center, cioè delle sedi autorizzate di esami ECDL, è reperibile alla pagina Web http://www.ecdl.it/sedi/SediECDL.htm: qui sono pubblicati, suddivisi per regione, indirizzi, numeri di telefono, e-mail e siti Web dei diversi Test Center accreditati da AICA, presso i quali si possono acquistare la Skills Card e sostenere gli esami. Al momento dell'acquisto della Skills Card il candidato ha diritto di essere informato, con la massima trasparenza dal Test Center venditore circa la sede proposta per gli esami e i costi relativi.
  7. La Skills Card dà al suo titolare il diritto a un'immediata comunicazione, da parte dell'Esaminatore preposto, dell'esito di ogni prova di esame, del punteggio finale, della relativa percentuale di risposte corrette: dà inoltre diritto di richiedere individualmente all'Esaminatore chiarimenti in merito alle domande cui egli non ha risposto correttamente, eventualmente in un momento successivo rispetto alla sessione di esami, concordato con l'Esaminatore. Tale diritto alla trasparenza sull'esito dell'esame non autorizza il candidato, per ragioni di riservatezza delle prove di esame, a effettuare o richiedere copie delle domande di esame o documentazione circa il loro svolgimento corretto.
  8. La Skills Card dà al suo titolare il diritto di inoltrare ad AICA ricorso sull'esito dell'esame, esclusivamente per il tramite dell'Esaminatore del Test Center presso il quale ha sostenuto l'esame, che stabilisce se ci sono gli estremi per ricorrere. Il ricorso deve essere inoltrato ad AICA entro e non oltre 15 giorni dalla data di svolgimento dell'esame. La valutazione del ricorso è a insindacabile giudizio di AICA, che farà avere la sua risposta al Test Center richiedente entro 5 giorni lavorativi dalla sua ricezione.