La Natuzzi incontra gli studenti del Colamonico-Chiarulli

dott. Ottavio Milano al Colamonico-Chiarulli

Lunedi 21 marzo l’istituto Tecnico Economico Colamonico dell’IISS “Colamonico-Chiarulli” ha organizzato un incontro degli studenti delle classi quarte e quinte con l’Amministratore Delegato della Natuzzi (Brasile), dott. Ottavio Milano, presso l’auditorium Vitolla dell’istituto.


L’evento è stato fortemente voluto dal Dirigente scolastico, prof.ssa Chiara Losurdo, all’interno di una serie di attività di orientamento degli studenti che si accingono a concludere il percorso di studi e a compiere le delicate scelte universitarie o di inserimento nel mondo del lavoro.
Il dott. Milano ha sottolineato il suo senso di appartenenza alla scuola in quanto ex studente dell’ITE Colamonico e nell’occasione ha avuto modo di salutare con affetto la prof.ssa Forziati, sua docente nel percorso di studi.
La conversazione, condotta in modo informale è partita da una narrazione del vissuto scolastico e poi universitario del relatore, che ha evidenziato le tappe salienti, tutti i dubbi e le motivazioni delle scelte compiute. Il dott. Milano è riuscito a catturare l’attenzione degli studenti presenti che hanno potuto immedesimarsi e condividere pienamente le stesse perplessità e incertezze che anche loro avvertono in questo momento significativo della vita. E’ stato posto l’accento sul valore dell’impegno scolastico, universitario e soprattutto della conoscenza delle lingue straniere che sono determinanti a prescindere da qualunque scelta si compia.

La conversazione ha consentito all’Amministratore Delegato di far cogliere le differenze esistenti far le diverse figure professionali da lui ricoperte, evidenziando come nel lavoro ogni svolta rappresenta un nuovo punto di partenza ed una continua sfida personale. Le scelte di studio e di lavoro possono aprire degli scenari non sempre prevedibili che possono indurre a cambiamenti di rotta e talvolta anche ad osare e misurarsi con realtà e responsabilità nuove.
Gli studenti hanno posto varie domande sia legate agli aspetti professionali sia ai risvolti personali di determinate condizioni lavorative. Ha incuriosito molto lo stile di vita che un Amministratore delegato della Natuzzi può condurre in Brasile, l’importanza di conoscere bene le lingue per poter comunicare in ambito internazionale, il rapporto con il territorio, con gli operatori in azienda, con i fornitori, i clienti, le relazioni con gli esponenti della politica.

E’ stato un incontro significativo e stimolante per tutti gli studenti dell’Istituto Tecnico Economico che ha fornito a tutti varie opportunità di riflessione e ha evidenziato che agli incarichi professionali di prestigio si giunge solo attraverso un impegno costante e una capacità di mettersi in gioco continuamente.